Il bulldozer 856 rivive virtualmente

Quella che vedete non è una fotografia di uno dei set Technic che preferisco ma un rendering, in parole povere una rappresentazione fotorealistica di un modello virtuale.
Per chi non avesse la fortuna di possedere questa perla della serie Technic o per chi volesse esplorarlo molto da vicino, consiglio di scaricare questo file 3D interamente realizzato in Blender: un software di modellazione 3D e non solo, open-source e multi piattaforma.

Il bulldozer 856 è un piccolo capolavoro di meccanica che risale al 1979: con circa 260 elementi, escludendo i cingoli (tra l’altro fu il primo set Technic in cui apparve questo tipo di maglia tuttora in produzione), e utilizzando solo cremagliere e ingranaggi riesce a riprodurre fedelmente i movimenti reali della pala.

L’autore di questa opera è Heinzelnisse che, nel thread su blenderartists, dichiara di aver modellato ogni singolo elemento, non avvalendosi quindi di software CAD dedicati per il LEGO (MLcad, ecc.), il risultato come potete constatare è veramente notevole.

Oltre al modello nel suo complesso è straordinaria la resa fotorealistica dell’ABS, la smussatura degli angoli di ogni singolo mattone, ma Heinzelnisse non si è fermato qui: nel file è presente anche una sorta di “telecomando” collegato al rigging del modello che consente, attraverso due slider, di muovere la pala proprio “come nella realtà“.

remoteControl

Cosa ne pensi? Puoi dire la tua anche nel nostro Forum